Cala Violina, la perla della Maremma

Condividi ora!

Cala Violina, è l’insenatura più bella della Maremma. 

In realtà meriterebbe un punto interrogativo al termine della frase.

Forse non sarà davvero la più bella perché, come tutto, le spiagge sono un discorso soggettivo.

Tuttavia, è sicuramente vero che Cala Violina è tra le mete più ambite e gettonate della costa maremmana.

Cala Violina, dove si trova

Prima di tutto facciamo un passo indietro e geolocalizziamoci: questa spiaggia si trova all’interno della Riserva Naturale delle Bandite di Scarlino.

La Riserva si estende su un terreno di circa 6.000 ettari e interessa parte dei comuni di ScarlinoCastiglione della Pescaia e Gavorrano.

Racchiuse tra i due promontori della Riserva, possiamo trovare alcune bellissime calette alte e rocciose, come per esempio Cala Martina e Cala Civette.

Cala Martina

Proseguendo verso sud arriviamo in questo lembo di spiaggia, che va ad immergersi in un mare incontaminato.

Cala Violina, la più bella della Maremma, perché si chiama così?

Le spiagge sonore sono un fenomeno antico, già narrate a suo tempo da Marco Polo.

Cala Violina prende il suo nome da un particolare che la rende unica.

La sua spiaggia è composta da minuscoli granelli di quarzo che, quando calpestati, emettono un suono che ricorda quello del violino.

Si tratta di un fenomeno estremamente raro.

Al mondo sono presenti pochissime spiagge del genere, e questo è determinato dalle condizioni della sabbia: non dev’essere né troppo ruvida né troppo liscia.

Certo, per poter ascoltare questo suono una certa quiete è indispensabile!

Come si raggiunge?

In un ambiente così selvaggio non aspettatevi comodità!

Non troverete stabilimenti balneare o servizi simili.

Non è prevista la sorveglianza di assistenti alla balneazione e i sentieri che la circondano sono un paradiso per gli amanti dello sport.

Tra salite e discese, più o meno ripide, Cala Violina si può raggiungere sia a piedi che in bici.

Dal Puntone di Scarlino parte un percorso di 4 km, abbastanza faticoso ma bellissimo, tutto su strada sterrata.

Cala Civette

Un’alternativa più agevole è lasciare la macchina al parcheggio di Pian d’Alma, e da lì proseguire con un percorso a piedi di 2 km che, in circa 30 minuti, vi porterà direttamente a Cala Violina.

Ricordate di portare con voi delle scarpe comode!

Il parcheggio contiene circa 250 posti auto ma attenzione, perché per questa stagione estiva sono state introdotte delle novità

Le novità del regolamento

Cala Violina è un patrimonio naturalistico inestimabile, bellissimo ma anche fragile.

Per tutelarlo, dal 2021, nel periodo 1 Giugno – 15 Settembre, possono accedervi massimo 700 persone al giorno.

Per prenotare il proprio posto sarà necessario seguire tutte le indicazioni segnalate sul sito www.calaviolinascarlino.it

Ricordatevi di rispettare la natura circostante e mi raccomando…non lasciate i vostri rifiuti in spiaggia!

Visita il sito con le nostre proposte viaggio toscana.bluesubmarineviaggi.com

Se cerchi un itinerario su misura, chiedi la nostra consulenza gratuita

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *