Valdichiana e la sua enogastronomia tipica

Condividi ora!

La Valdichiana, di origine alluvionale, si estende sia in Toscana che in Umbria.

È divisa tra le province di Arezzo e Siena, e tra quelle di Perugia e Terni.

Di conseguenza l’enogastronomia tipica della Valdichiana è il prodotto delle cucine delle quattro province alle quali appartiene.

Come in tutta la Toscana, anche in Valdichiana si possono degustare i piatti della tradizione del “mangiare bene e sano“, preparati dalle sapienti mani delle massaie.

Sia nelle città che nei dintorni è possibile trovare ristoranti e trattorie dove assaggiare pietanze semplici e genuine, delle quali la gente del luogo si è sempre cibata.

Si tratta di piatti semplici, anche se non di facile preparazione: la maestria sta nel fatto che tutti gli ingredienti (pochi per volta) devono essere rispettosamente accostati in modo da non soffocare mai il gusto proprio di ciascun elemento.

È tuttavia difficile distinguere i prodotti tipici della Valdichiana toscana da quella umbra, poiché nel tempo le varie tradizioni si sono fuse, creando una sola cucina tipica.

Pici all’aglione

Enogastronomia della Valdichiana

Il piatto principe della zona sono senz’altro i “pici“.

Sono una specie di grossi spaghetti tirati a mano, conditi in vari modi.

Tra i più comuni ricordiamo il ragù di carne, oppure il sugo all’aglione.

Quest’ultimo è una salsa a base di una particolare varietà di aglio, molto grosso, con un grado di acidità ridotto, impreziosita dal pomodoro.

Il tutto in un delicato equilibrio di sapori.

Si consiglia di accompagnare questi piatti con il Rosso di Montepulciano, vino tipico particolarmente adatto anche con gli altri piatti della zona.

Altro ingrediente prelibato è il cacio pecorino, prodotto ancora ora da pastori sardi immigrati nella zona, con lo stesso procedimento in uso fin dal medioevo.

Ottimo in tutte le sue diverse fasi di maturazione, da fresco a stagionato, si serve a fine pasto oppure a merenda.

Inoltre, particolarmente buoni sono il prosciutto e gli affettati in generale, i crostini con milza e fegatelli e la “bruschetta”.

Si tratta di una fetta di pane abbrustolito al fuoco vivo, condito con l’olio nuovo e uno spicchio d’aglio strusciato sopra.

Fagioli al fiasco su fette di pane toscano (sciapo) abbrustolito

I fagioli al fiasco irrorati d’olio a crudo, rappresentano un altro piatto tipico, diffuso in tutta la Toscana.

Come accompagnamento la “ciaccia” (o schiacciata all’olio) o del pane fragrante, senza sale per non offendere gli altri sapori.

La enogastronomia tipica della Valdichiana, si è diffusa ormai in tutta la Toscana.

Visita il sito con le nostre proposte viaggio toscana.bluesubmarineviaggi.com

Se cerchi un itinerario su misura, chiedi la nostra consulenza gratuita

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *